Home swMenuFree

SW Menu Free DEMO auto Tendina

 
Nota: qui di fianco potete vedere in azione un esempio di un menù fatto con swMenùFree. Mi sembra ben integrato nella grafica del template, preciso e veloce. Ho utilizzato la funzione Auto Menù per cui swMenuFree si crea da solo le voci successive se voi linkate una sezione o categoria. E si mantiene aggiornato sia che aggiungiamo o togliamo categorie ed articoli. Vi pare poco?
swMenuFree: per menù dinamici
Valutazione attuale: / 53
ScarsoOttimo 
Scritto da tonicopi   
Lunedì 18 Gennaio 2010 17:38
Questo articolo è stato letto: 31831 volte

Tutorial per la configurazione ed utilizzo di swMenuFree

Una componente ideale per realizzare un menù dinamico ben integrato con la grafica del vostro sito Joomla!

Qui sopra potete vedere in azione un esempio di un menù fatto con swMenùFree.

Qui trovate un tutorial sui menù a tendina con link interessanti ad altre estensioni.

Qui una demo sui menù a tendina dove potete vederli all'opera su diversi template.

Il vostro template non dispone di un menù a tendina nativo? Poco male. Utilizzeremo questa ottima componente  per la creazione di menù dinamici e ce lo faremo da noi.

Si scarica da qui:

http://www.swmenupro.com/index.php?option=com_remository&Itemid=298&func=fileinfo&id=19

Una volta scaricata nel nostro computer andremo ad installarla nel consueto modo in Joomla!

Poi apriremo la componente cliccandoci sopra da Componenti -----> swMenuFree e si aprirà una schermata coloratissima e composta da cinque schede, con molti settaggi possibili, che a prima vista potrebbe sembrare complicata.

 

demo swmenufree

 

Invece vedremo che poi è abbastanza semplice da settare. In pratica si tratta di creare un modulo al quale associare un menù che poi pubblicheremo nel nostro. Ma lo faremo passo passo seguendo le caselle da compilare.

Nella prima casella Module Name  ci scriveremo il nome del modulo: chiamatelo come vi pare. In Menù System lasciamo la voce di default. In Menù Source selezioniamo il nome del menù che vogliamo far apparire nel modulo che stiamo facendo. In Parent lasciamo TOP.

Nella sezione Style sheet settings possiamo scegliere tra diversi modi di richiamare gli stili per il modulo e anche se assegnarli un suffisso, cosa che io ho fatto per dargli il caratteristico aspetto dei moduli con angoli stondati classico del template rhuk_Milkyway dove lo pubblico. Ma potete lasciare tutti i parametri di deafult.

Nella sezione Auto Menù Item Settings c'è la possibilità di far apparire automaticamente le voci di menù relative alle categorie e agli articoli di una determinata sezione. Ho messo si in questa voce perchè ho scoperto anch'io da poco questa ottima funzione di swMenùFree che da sola vale la candela del suo utilizzo e volevo mostrarvela. Pensate all'utilità di linkare una sola sezione ed appariranno automaticamente, senza aver creato le voci nel menù, i sub menù delle categorie e poi i sub-submenu degli articoli di ogni categoria. Che risparmio di tempo eh! Non solo, questo swMenuFree si aggiornerà automaticamente man mano che aggiungeremo nuove categorie ed articoli. E anche quando dovessimo eliminarli o spubblicarli si aggiornerà automaticamente.

Nella sezione Cache settings possiamo decidere se attivare o meno la cache.

Passiamo adesso in esame la parte destra della prima scheda dove in General Module Settings decideremo se pubblicare il nome del modulo, se attivare il modulo, se usare l'active menù, cioè se dare un aspetto diverso alla voce di menù attiva, se  far apparire un indicatore nelle voci di menù che hanno submenù e se dare un effetto di ombreggiatura alla tendina. Ci sono anche altre voci che però vanno prese in esame solo se il menù avrà problemi di posizionamento, particolarmente con il solito Internet Explorer. Ma normalmente non serve.

Nella sezione Position & Access decideremo, come ogni altro modulo, posizione, ordinamento e livello di acceso. E così pure nella sezione sottostante Show Menu Module on Pages si potranno decidere le pagine dove far apparire il modulo e anche decidere se farlo comparire soltanto in un template, in una determinata lingua  e persino associato a determinate componenti (ma ho trovato ridondanti questi settaggi poichè o per la scelta della pagina o per la scelta della posizione modulo, di fatto è già obbligato il posizionamento ben definito di swMenuFree).

A questo punto possiamo anche salvare e andare a vedere come funziona il menù in frontend prima di procedere con altri settaggi. Ricordiamoci però di andare a disattivare, da gestione moduli, il modulo che era associato al menù che abbiamo adesso associato a swMenuFree. Nell'occasione controlliamo che sia comparso il modulo creato dalla nostra componente.

Nelle schede successive decideremo le rifiniture del nostro menù a tendina.

demo swmenufree

Nella seconda scheda Size, Position& Offsets nella prima sezione Menu Position and Orientation decideremo l'orientamento, sinistra, centrato o destra del nostro menù nonchè se  disporlo in orizzontale o verticale e decidere anche dove far uscire le tendine, se a destra o a sinistra. Giocateci un pochino.

In Menu Item Sizes decideremo la larghezza e altezza delle nostre tendine. Se lasciate a zero, come consiglio, esse si auto adatteranno alla lunghezza delle voci di menù e alla più larga di quelle di sottomenù, in  modo ottimale, a mio avviso.

In Top Menu Offsets e Sub Menu Offsets potremo aggiustare il tiro al posizionamento delle nostre tendine, ma non serve quasi mai. Si possono mettere anche valori negativi tipo -30. Provare è la cosa migliore per capirne la logica.

Nella scheda successiva  Colors & Backgrounds,che non sto a riprodurre, si sceglieranno i colori di sfondi, bordi e caratteri. Si potranno anche caricare immagini di sfondo, per esempio nei casi in cui il top menù che vogliamo rendere a tendina utilizzi immagini; potremo prenderci le stesse anche per le tendine.

Nella quarta scheda sceglieremo i Fonts & Paddings come dice appunto il titolo della stessa.

Infine nella quinta ed ultima scheda Border & Effects potremo decidere altre cose come lo spessore e lo stile dei bordi (il colore lo abbiamo già scelto), la trasparenza delle tendine espressa in percentuale e la velocità di apertura delle stesse in millisecondi.

 

demo swmenufree

 

Secondo me questa è proprio una ottima componente per realizzare un menù a tendina in un template che non lo prevede. Va precisato che con la versione free non è possibile applicare le tendine a più di un solo menù nel nostro sito. Ma è una pecca da poco perchè, quasi sempre, il menù che utilizza le tendine è uno soltanto.

Non mi resta che augurare a tutti... buon menù!

Ultimo aggiornamento Mercoledì 20 Gennaio 2010 14:20